20 novembre 2014

Penne con zucca e robiola

Come stupire un'amica dopo tanti anni che non la vedi con a disposizione 20 minuti e un cucciolo meraviglioso che ha voglia di stare solo in braccio??? La cosa migliore è coinvolgere tutta la manodopera disponibile nel gioco del cibo...certe che si leccheranno i baffi alla fine!
Operazione n.1: aprire il frigo e sperare che ci sia qualcosa di decente da cucinare
Operazione n.2: cercare di combinare in modo decente gli alimenti :)
Bene...trovato in frigo: un pezzo di zucca, della robiola e dei cubetti di pancetta affumicata (che in casa nostra non mancano mai...). Ci proviamo???? Parpapapà addetto a cubizzare la zucca, Parpanino addetto a far girare il frullatore e mammina comanda :)

Penne con zucca e robiola
Ingredienti per 4 persone
400 g di zucca a cubetti (già pulita)
1 cipolla dorata
100 g cubetti pancetta affumicata
olio EVO
rosmarino fresco
100 g robiola
320 g penne di semola
vino bianco
sale e pepe
parmigiano

Tagliare a cubetti piccoli la zucca (più sono piccoli più velocemente cuoce!) e la cipolla a fettine sottili.
In una padella antiaderente aggiungere 3 cucchiai di olio EVO e lasciar dorare la cipolla. Aggiungere la zucca e lasciarla dorare per 3/4 minuti. Sfumare con il vino bianco e lasciar cuocere per 10 minuti circa...se si asciuga aggiungere un pochino di acqua calda. Aggiungere la pancetta affumicata e il rosmarino tritato e lasciar cuocere ancora 5 minuti.
Una volta cotto passare tutto nel frullatore con un filo di olio EVO, sale, pepe e la robiola. Frullare fino ad ottenere una crema omogenea.
Cuocere le penne, scolarle al dente e ripassarle nella crema...aggiungere una spolverata di parmigiano e...voilà!

Cavatelli con trevisana e funghi

Questa ricetta l'ho intravista, con alcune varianti, gironzolando su internet...volevo tanto scopiazzarla ma non sono più riuscita a recuperarla! Con un pizzico di fortuna e un minimo di abilità nell'accostare "sweet&sour" sono riuscita ad offrire ai miei commensali un'ottimo e sostanzioso primo piatto...con tutti i colori dell'autunno!

Cavatelli con trevisana e funghi
Ricetta per 4 persone
320 g di cavatelli secchi
1 cespo di trevisana lunga
1 sacchetto da 450 g di funghi misti congelati
100 g di speck a dadini
120 g di toma piemontese
1 dado funghi
olio EVO
1 spicchio d'aglio

Mettere a bollire abbondante acqua salata. Nel mentre tagliare sottile la trevisana e lavarla bene.
In una padella aggiungere 4 cucchiai di olio EVO con uno spicchio d'aglio e aggiungere ancora congelati i funghi. Sbriciolare sopra i funghi il dado e lasciarli scongelare bene a fuoco vivo. Abbassare la fiamma, aggiungere la trevisana facendo saltare bene il tutto. Quando è quasi cotto tutto aggiungere lo speck a dadini e mescolare bene...non lasciar cuocere troppo per non far diventare troppo salato il tutto! Tagliare a dadini piccolissimi la toma e metterli in una zuppiera. Colare i cavatelli al dente e ripassare in padella facendoli saltare bene con il condimento. Aggiungere il formaggio a pezzettini che a contatto con il calore della pasta fonderà fino ad ottenere una gustosissima pasta autunnale!
Bon appétit!