27 ottobre 2014

Gnocchi di zucca con porri e salsiccia

Dal titolo del post non sembrerebbe proprio che io sia a dieta...eppure per riflesso quando decido di iponutrirmi tendo a ipernutrire i miei cari, che per fortuna loro sono belli alti e secchi :) per cui, mentre gustavo il mio minestrone prefatto (la sofferenza passa anche da lì!) ho impastato gli gnocchi di zucca, pensando anche a un condimento gustoso che non fosse un banale burro  salvia. Il risultato? Chiedetelo a parpapapà e ai nonni...a me sembrava che si leccassero anche i gomiti!

Gnocchi di zucca con porri e salsiccia
Ingredienti per 6 persone
400 g di zucca pulita
400 g di patate gialle
circa 400 g farina 00
1 uovo
sale

per il sugo:
2 porri
350 g salsiccia
olio EVO
sale e pepe
grana

Pulire la zucca fino ad ottenere 400 g di polpa. Io preferisco le zucche piccole con la buccia verde scura (mi sembra si chiamino Marina di chioggia) perché sono belle sode e povere di acqua...
Una volta mondate cuocetele al vapore (io lo faccio al microonde con lo speciale cestello). Lessate le patate con un po' di sale in pentola a pressione; appena pronte levatele dall'acqua.
Non lasciate raffreddare troppo le verdure, quindi, con dita scottate, pelate le patate e passate tutte e due le verdure allo schiacciapatate. Create il vulcano e rompeteci dentro l'uovo, che sbatterete con una forchetta. Aggiungete un po' di farina e impastate con pazienza...non lasciatevi prendere troppo la mano dalla farina, se no gli gnocchi non sapranno d'altro! L'impasto risulterà molto morbido e non troppo facile da lavorare. Una volta raggiunta la consistenza ideale, mettete della farina sulla spianatoia e create gli gnocchi, il più regolari possibili, facendoli girare nella farina per renderli rotondi.
Tagliate i porri a fettine sottili e metteteli a brasare con un filo di olio e un goccio di acqua. Quando saranno quasi cotti aggiungete la salsiccia sgranata, aumentate il fuoco e fate dorare il tutto. Aggiustate di sale e pepe.
Lessate gli gnocchi, ripassateli in padella con il condimento, aggiungendo abbondante formaggio. regolate di pepe e...bon appetit!