5 febbraio 2014

Spaghetti con ragù di tonno e sogliola

Operazione svuota freezer continua...questa sera pesce! Una confezione conteneva tonno pinne gialle e una filetti di sogliola...per cui un bel sughetto per condire spaghetti era la morte loro...poi se Parpapapà butta invece che due porzioni di pasta una sola, il sugo si raccoglie con una bella fetta di pane!
Da provare, assolutamente, con sugo abbondante è un ottimo piatto unico...

Spaghetti con ragù di tonno e sogliola
Ingredienti per 2 persone
100 g di tonno fresco
100 g di filetti di sogliola
250 g filetti di pomodoro
olive nere denocciolate (meglio se taggiasche)
1 cipolla piccola dorata
1 spicchio di aglio
olio EV
peperoncino
sale

Tagliare una cipolla dorata fine fine, e metterla in una bella pentolina di ghisa con 4 cucchiai di olio EV, lo spicchio di aglio schiacciato e un pizzico di peperoncino.
Quando la cipolla è ben dorata aggiungere il pesce tagliato a cubetti piccoli e farlo rosolare per un paio di minuti. Aggiungere i filetti di pomodoro, aggiustare di sale e lasciar cuocere 10 minuti, aggiungere le olive e lasciar cuocere finchè il pomodoro è ben asciutto.
Servire con spaghettoni (eventualmente aggiungere peperoncino per gli amanti del piccante!)

4 febbraio 2014

Filetto di maiale con soia e miele

Il Parpanonno è partito per la settimana bianca...e per tirarci un po' su di morale, noi poverette che rimanevamo a casa a lavorare, abbiamo (anzi, la nonna!) preparato un pranzetto semplice ma delizioso!
Il contorno raffinatissimo ha elevato ancora di più il piatto già di per sè ottimo...brava parpanonna!

Filetto di maiale con soia e miele
Ingredienti per 4 persone
1 filetto di maiale da 800 g circa
6 fette di prosciutto crudo
salsa di soia
miele di acacia
sale e pepe
olio EV

Lasciar marinare il filetto di maiale in una ciotola con 8 cucchiai di soia e uno di miele, rigirandolo di tanto in tanto. Almeno un paio d'ore sono necessarie affinchè la carne assorba bene i sapori...
Toglierlo dalla marinata, arrotolarlo con il prosciutto crudo e metterlo in forno a 180°C per 40 minuti circa. Irroraratelo di tanto in tanto con la marinatura.L'interno deve essere ben cotto ma ancora rosato, se no la carne sarà dura!

S
ervitelo con un 'insalata di radicchio tardivo, noci e mele...una squisitezza très chic!

Fusi di pollo speck e senape al pepe verde (by Parpapapà)

Cosa c'è di più bello di sentirsi dire dal proprio maritino "questa sera cucino io!"??Così ieri sera ho giocato al trenino degli animali con il mio parpagnomo e papino si è dilettato ai fornelli :)
Ispirato dalla bravissima Sonia di giallozafferano.it (da noi venerata) ha rielaborato una ricettina di fusi di pollo in chiave un pelo più light e un pelo più speziata...il risultato è stato davvero da leccarsi i baffi!
Poi visto che siamo a dieta (costante...) invece di gustose e croccanti patate al forno (sigh sigh!) abbiamo fatto dei finocchi "all'antonia".. . (saltare i finocchi in poco olio finchè sono sbruciacchiati...quindi aggiungere un cuore di dado e acqua calda fino a farla assorbire tutta), leggeri e gustosi!

Fusi di pollo speck e senape al pepe verde (by Parpapapà)
Ingredienti per due persone

4 fusi di pollo
8 fettine di speck
senape al pepe verde
olio
vino bianco
sale
pepe
erbette di provenza

Innanzitutto spelare i fusi, inciderli sui lati e spalmarli di senape al pepe verde (della Maille, speziata e gustosissima). Avvolgere i fusi ognuno con due fettine di speck .
In una teglia (naturalmente...di ghisa!) ungere leggermente il fondo, adagiare i fusi, aggiustare di sale e pepe, un filo di olio, 1/2 bicchiere di vino bianco e spolverare con aromi (es.erbette di provenza). Far cuocere in forno caldo (180°C) per 50 minuti.

Bravo Parpapapà <3<3<3