3 gennaio 2014

Pollo limone e olive nere

Che la depurazione abbia inizio :)
Dopo i bagordi natalizi, nel preventivo di una befana comunque ricca è meglio fare un paio di giorni da bravi ragazzi...forse uno visto che questa sera ho amici a cena e ho già scongelato l'arista di vitello!
Per ieri sera quindi pollo leggerino ma gustoso con profumato riso basmati...un fusion tra thai e cucina mediterranea, con quello che mi rimane nel frigo!


Pollo al limone  e olive nere
Ingredienti per 4 persone
8 fusi di pollo
4 limoni non trattati
1 spicchio di aglio
30 olive nere
olio EV
sale
pepe
origano

In una ghisetta mettere 2 cucchiai di olio EV e lo spicchio di aglio. Lasciar imbiondire l'aglio e quindi mettere i fusi da far rosolare bene, da entrambi i lati. Una volta rosolati bagnarli con il succo dei limoni, aggiungere le olive nere, aggiustare di sale e pepe e lasciar cuocere 20 minuti circa. Se il sughetto si asciuga troppo aggiungere poco alla volta dell'acqua bollente.
Verso la fine aggiungere la buccia grattuggiata di due limoni e l'origano.
Profumoso, delicato e leggero!

2 gennaio 2014

Menù di capodanno

Quest'anno capodanno in casa con amici...con il cucciolo che va a nanna presto non mi andava di scarrozzarlo in giro al freddo, per cui giochi per terra, buon cibo e buon vino...quale migliore fine e quale migliore inizio???
Il Leitmotiv di quest'anno è stata la trevigiana, buona, fresca e quasi rossa, in tinta con il capodanno!

Il menù era il seguente:
Antipasti misti: olive, peperoncini ripieni, pizzette e focacce, coppa, salame, torta salata caprino e bresaola.

Primo: ravioli di carne (presi al pastificio però, che pigrona...) con pesto alla trevigiana
Secondo: Rotolo di vitello arrosto alla trevigiana
Dolce: Mousse di cioccolato

Era tutto davero buono...le foto non ci sono tutte perchè eravamo troppo impegnati a fare altro :) però prometto che rifarò il tutto e aggiornerò con le foto!

Tralasciamo ricette inesistenti di antipasti, in quanto geerosamente offerte dai miei ospiti per cui passiamo al Pesto alla trevigiana

Pesto alla trevigiana
Ingredienti per 6 persone

1 cespo di radicchio trevigiano lungo
2 cucchiai di pinoli
1 spicchio di aglio
20 g di pecorino
60 g di parmigiano
sale grosso
olio EV...buonissimo :)

Nel frullatore tritare il radicchio abbastanza finemente. Aggiungere pinoli, aglio, grana e pecorino a pezzetti e un pizzico di sale grosso e far girare un paio di minuti. Aggiungere olio a filo finchè il composto risulta cremoso, come se steste montando la maionese (segreto della nonna Marina!).

Rotolo di vitello arrosto alla trevigiana

Ingredienti per 6 persone

1 fetta di vitello da 1 kg circa
7-8 foglie di radicchio rosso lungo
100 g di speck senza cotenna
1 mozzarella
sale
pepe
20 g di burro
olio EV
farina bianca
1/2 bicchiere di vino bianco
1 cuore di brodo
1 spicchio di aglio

Innanzitutto è importante conoscere un bravo macellaio che vi fornisca una fetta di vitello ben pulita e facile da arrotolare. Quindi salare e pepare l'interno, stendere prima le foglie di radicchio, quindi lo speck ed infine la mozzarella (chè filerà meravigliosamente una volta tagliato!). Arrotolare bene e chiamare a granvoce Parpapapà per farsi legare l'arrosto. 
Infarinarlo bene,salarlo e peperlo in superficie.
Nella vostra bella ghisa fate sciogliere il burro, 4 cucchiai di olio e schiacciare l'aglio, facendolo dorare bene. Far sigillare bene la carne e far sfumare con il vino bianco secco. Lasciarlo asciugare bene, aggiungere acqua bollente e un cuore di brodo. Lasciar cuocere per 1 ora circa rigiranolo di tanto in tanto, e se necessario aggiungere un pochino di acqua calda alla volta.

Mousse al cioccolato
Ingredienti per 4 persone
350 g di cioccolato fondente al 55%
40 g di burro
40 g di zucchero
3 uova (si utilizzano 2 albumi e 3 tuorli)
2 cucchiai di latte

Sciogliere a bagno maria il cioccolato con burro e latte, mescolandolo di tanto in tanto. A parte montare a neve i tre albumi con un pizzico di sale.
Tolto dal fuoco il cioccolato, aggiungere lo zucchero e 2 tuorli, miscelando molto bene. Aggiungere gli albumi montati a neve mescolando moooolto lentamente dal basso verso l'alto, per far incorporare aria.
Mettere in contenitori singoli (io avevo delle bellissime minicocotte di ceramica regalate da Babbo Natale!) e lasciar riposare al fresco almeno 3 ore. Togliere dal frigo una mezz'ora prima di servire.




Vellutata di zucchine profumata al timo

Tra una cena ed un pranzo luculliano è necessaria un minimo di depurazione...ecco una bella vellutata di zucchine facile, veloce e gustosa...con un pizzico di timo che la rende irresistibile!



Vellutata di zucchine
Ingredienti per 4 persone
3 patate medie
4 zucchine
1 cipolla bianca
1 spicchio di aglio
100 g di philadelphia (per una ricetta più golosa aggiungere la panna)
pepe
10 g burro
olio EV
timo
2 dadi

Tagliare a pezzettini la cipolla e l'aglio, farli dorare nella ghisa con 10 g di burro e 2 cucchiai di olio EV. Nel frattempo mondare patate e zucchine, tagliarle a pezzetti regolari, sciacquarli sotto l'acqua e aggiungere nella pentola. Farli cuocere per 10 minuti circa girandoli spesso. Regolare di sale e pepe, aggiungere brodo caldo fino a coprire le verdure e lasciar cuocere dolcemente per 40 minuti circa. A fuoco spento aggiungere il philadelphia e frullare il tutto. Aggiungere un pizzico di timo e servire ben caldo.

Trippa di nonna Marina (24 dicembre)

Nella nostra famiglia si usa mangiare la trippa il 24 dicembre, perchè considerata "di magro". il problema che le riunioni famigliari del 24 sono diventate mastodontiche e ognuno porta qualcosa...
Poichè ho contagiato con la mia mania della ghisa tutta la famiglia, ecco una carellata di ricette delle feste :)

Iniziamo con la trippa di nonna Marina, cucinata nella sua nuovissima ghisa!



Trippa della nonna Marina
Ingredienti per 4-6 persone

1 kg di trippa (di cui 500 g foiolo)
1/2 cipolla
1 carota
1 costa sedano
1 spicchio di aglio
600 g polpa di pomodoro (meglio se fresco)
200 g di parmigiano
maggiorana
olio EV
sale
pepe

Tagliare la trippa a listarelle sottili e sbollentarla per 5 minuti circa. Colarla e passarla bene sotto l'acqua fredda corrente.
In una ghisa bella larga aggiungere 5-6 cucchiai di olio EV e le verdure tagliare a pezzettini. Una volta dorate aggiungere la trippa e farla soffriggere bene per 10 minuti circa. Aggiungere quindi il pomodoro, sale, pepe e maggiorana. Quindi lasciar cuocere a fuoco dolcissimo per 2ore e 30 minuti, rigirando di tanto in tanto.
A fuoco spento aggiungere il parmigiano e mescolare bene. Servire ben calda.

Buon 2014...con la ghisa!!!

Buon anno a tutti!
Siamo tutti pronti a ricominciare uno scoppiettante anno con la nostra amica ghisa?

In questi giorni di festa sono stata un po'latente, ma con il cucciolo a casa e mille cose da preparare...mi rifaccio pubblicando le leccornie preparate in questi giorni di festa, come spunto per le ultime cene e come archivio per l'anno prossimo :)

Auguri a tutti, soprattutto alla mia amata famiglia alternativa...per un anno di gioia, amore e convivialità! <3